Loader

Salita al Rifugio Fornetto e alla punta Verzel

Il monte Verzel è una punta molto panoramica che, insieme alla vicina punta Quinzeina, permette una vista spettacolare su tutta la pianura del Canavese e del Torinese a sud e sulle Alpi valdostane a nord fino al monte Rosa. Godere questo panorama, dai 2406 metri della sua vetta non è però così semplice dato che, soprattutto in estate, nelle ore centrali della giornata si copre spesso di nuvole che impediscono di godere dello spettacolo. Così è successo anche a noi in una calda giornata estiva. Abbiamo lasciato l’auto al parcheggio al Pian delle Nere, qualche chilometro sopra a Castelnuovo Nigra, e poi a piedi abbiamo risalito la strada oggi asfaltata che sale fino alle baracche della vecchia cava di quarzo a circa 1750 metri. Qui il sentiero per il bivacco e la Verzel si stacca sulla sinistra. Dopo 200 m una freccia rosso bianca indica di deviare ancora a sx e, seguendo i segni, si risale la dorsale dalla quale si scorge nitidamente il Rifugio Fornetto 2130 m, incassato nello stretto e ripido vallone. Le chiavi del Rifugio vanno chieste al bar a Castelnuovo Nigra.

Raggiunto il rifugio, il sentiero piega a sinistra, supera con un facile tratto di roccia con corda una ruscello che taglia in due il sentiero, e poi continua a salire, a ripide balze erbose, sconsigliabili con molta neve o ghiaccio piuttosto ripida, fino a giungere sotto alla punta: con ultimo strappo e un breve tratto di I grado si arriva in vetta. Purtroppo arrivati in vetta le nuvole hanno coperto la visuale sul panorama e ci hanno privato di uno dei panorami più belli che si posso osservare.



X