Loader

Il sentiero della diga di Sant’Anna Boschi

Per chi amasse camminare tra i boschi e scoprire un’angolo della Valle Sacra ancora poco conosciuto consigliamo di provare questo sentiero che parte dal parcheggio del cimitero di San’Anna e si infila nei boschi da una strada sterrata alla sua sinistra. Dopo un centinaio di metri si lascia la strada per piegare a destra in un sentiero segnalato che scende ripido. Dopo pochi minuti si incontra un bivio. Continuando in quota a sinistra si prende il sentiero che porta fino al Mulino Piova. Continuando a scendere si arriva alla diga di Sant’Anna, costruita per alimentare la centrale idroelettrica che si può vedere dalla provinciale poco sotto località Chiria. Si attraversa la diga e ci si sposta a destra, sempre nel bosco. Si guadano alcuni torrentelli e in alcuni minuti ci si riporta su una strada sterrata che porta a Colleretto Castelnuovo. Quando si raggiunge la strada asfaltata, si svolta decisamente a destra e si ritorna, una volta superato il bellissimo ponte romano, alla frazione San’Anna.

Per chi arriva da lontano sarebbe veramente un peccato non dare uno sguardo ai castelletti e magari provare a fare visita al laboratorio ceramico di Giose Camerlo che si trova praticamente di fronte alla partenza del sentierino che porta all’area dei castelletti.



X